Sottil assist e bene Zappa, ma non basta: Italia U21 battuta 5-3 dal Portogallo

Europei U21: gli Azzurrini escono ai quarti contro i lusitani ai tempi supplementari

pubblicato il 01/06/2021 in Nazionali da Michelangelo Corrias
Condividi su:
Michelangelo Corrias
2020

Si chiude così l'Europeo dell'Italia U21: 5-3 per il Portogallo, con i lusitani che passano in semifinale e gli Azzurrini di Nicolato che si fermano ai quarti. A Lubiana è andata in scena una gara spettacolare, conclusasi ai supplementari dopo che il punteggio nel tempo regolarmentare diceva 3-3. Buona prova, nonostante il punteggio e il tempo a disposizione, dei rossoblu Sottil e Zappa.

I portoghesi passano in vantaggio dopo pochi minuti con uno splendido gol in rovesciata di Mota su una mischia in area. Intorno alla mezz'ora arriva il raddoppio di Mota: corner battuto, l'attaccante del Monza raccoglie una torre di Bragança e batte Carnesecchi con un gran mancino. Ma c'è ancora vita, perché sul finale del primo tempo Pobega accorcia le distanze per l'Italia con un tocco sotto misura su un altro calcio d'angolo.

Nella ripresa però il Portogallo fa il 3-1 grazie a Ramos, ma un minuto più tardi Scamacca riporta a -1 i suoi. Verso il 90' arriva il pari, con Sottil, entrato da poco al posto di Sala, che scappa sulla sinistra facendo fuori un avversario e poi dal fondo la mette in mezzo per Cutrone che anticipa tutti sul primo palo e fa 3-3.

Nei supplementari il Portogallo ripassa avanti con Jota, con gli Azzurrini rimasti in 10 per l'espulsione di Lovato. La riposta dell'Italia è targata Zappa (che era entrato al 75'): bel cross del laterale del Cagliari per Cutrone che devia verso la porta e per un soffio non pareggia di nuovo. Ma ad avere ragione nuovamente sono gli avversari, che al 119' chiudono i conti in contropiede grazie a Conceiçao.

Finisce così, passa il Portogallo, ma Nicolato e i suoi ragazzi escono a testa alta, dopo una prova di grande cuore e spirito.