A MANI VUOTE

Buon Cagliari, ma vince l’Inter 1-0

pubblicato il 11/04/2021 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2021

Da parte di Antonello Cossu è tutto. Un saluto ed un ringraziamento ai lettori oltre all'augurio di un buon proseguimento di serata.

94' Triplice fischio di Pairetto: l'Inter batte il Cagliari 1-0 grazie al gol firmato da Darmian al 77'.

93'     Ammonizione per Nainggolan, reo di aver steso Lukaku impegnato in contropiede.

90' Doppio cambio di Semplici: fuori Pavoletti e Zappa, dentro Cerri e Pereiro.

90' 3 minuti di recupero al termine della sfida.

87' Cagliari che ci prova in questo finale ma il tempo rimasto è veramente poco.

86' Sostituzione di Semplici: fuori Rugani e dentro Simeone.

84' Cambio nell'Inter: fuori Darmian e dentro D'Ambrosio.

80' Doppia sostituzione di Conte: fuori Eriksen e Sensi, dentro Gagliardini e Vecino.

77' Inter in vantaggio con Darmian! Grande azione dell'Inter propiziata da un esterno e conclusa da quello opposto. Bravissimo anche Lukaku a servire il marocchino ex Dortmund in profondità. L'Inter sblocca il punteggio, 1-0 per i nerazzurri a San Siro.

75' 15 minuti più recupero al termine della sfida, parziale ancora bloccato sullo 0-0.

72' Sostituzione nel Cagliari: fuori Alfred Duncan e dentro Asamoah, ennesimo ex della partita.

70' Doppio cambio nell'Inter: fuori Young e Sanchez, dentro Hakimi e Lautaro.

69' Traversa di De Vrij! Inter ad un passo dal vantaggio con il colpo di testa del difensore olandese, palla che scheggia il legno e finisce sul fondo.

67' Rugani libera l'area di testa neutralizzando il cross di Eriksen, l'Inter spinge.

64' Sanchez imbuca bene per Lukaku, Godin e Vicario controllano il belga e recuperano la sfera.

61' Lukaku si mette in proprio e tira da fuori area, Vicario blocca a terra con sicurezza.

60' Fallo di Sanchez su Vicario, calcio di punizione per il Cagliari.

57' Eriksen conclude da fuori area replicando il gesto del primo tempo, Vicario si fa trovare nuovamente pronto respingendo il pallone sopra la traversa.

55' Lukaku fuori di un soffio! Cross di Brozovic per il belga, colpo di testa e pallone fuori di pochissimo! Brivido per Vicario.

55' Colpo di testa di Carboni in anticipo su Darmian, impegnato in un taglio diagonale. Corner per l'Inter.

52'     Intervento in netto ritardo di Brozovic su Joao Pedro, giallo per il centrocampista croato.

51' Cross di Duncan per Joao Pedro, il brasiliano tenta una sponda per Pavoletti ma sbaglia il gesto tecnico e spedisce il pallone sul fondo.

48' Spunto da parte di Sensi e conclusione con il destro dell'ex Sassuolo, Vicario respinge lateralmente.

46' Inizia il secondo tempo a San Siro, primo pallone mosso dai padroni di casa.

 

45' Fine del primo tempo a San Siro, Inter e Cagliari tornano negli spogliatoi sul parziale di 0-0. Ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

44' Ritmi altissimi in questo finale di primo tempo, l'Inter preme per trovare il vantaggio, il Cagliari risponde a folate.

40' L'Inter penetra a destra con Darmian che controlla e conclude in porta sul primo palo, Vicario respinge con un riflesso.

39' Occasione per il Cagliari! Nainggolan riceve dai 30 metri e esplode il destro verso la porta, Handanovic si distende e respinge il tiro.

36' Meno di 10 minuti più recupero al termine della gara, punteggio ancora bloccato sullo 0-0.

33' Palla persa sanguinosa di Duncan in uscita, Sanchez recupera e prova a servire Lukaku che però viene prontamente anticipato da Nainggolan in ripegamento.

32' Il Cagliari muove il pallone per trovare un varco nella forte difesa dell'Inter ma gli spazi sono intasati.

29' Altra conclusione di Sanchez ma senza pretese stavolta, Vicario blocca a terra senza problemi.

27' Lancio di Carboni per Nandez, fuorigioco dell'uruguaiano e punizione per l'Inter.

24' Destro a giro di Sensi che termina sul fondo. Vicario era sulla traiettoria, rimessa dal fondo per il Cagliari.

21' Calcio di punizione interessante per l'Inter sulla trequarti difensiva cagliaritana. Eriksen si posiziona sul pallone.

17' Gol di Sanchez ma il cileno si trovava nettamente in posizione di fuorigioco. Punizione per il Cagliari, si rimane sullo 0-0.

14' Fallo di Brozovic su Nandez, calcio di punizione per il Cagliari.

11' Occasione Inter! Sensi serve Eriksen al limite dell'area, il danese conclude con il destro trovando la pronta risposta di Vicario! Corner per l'Inter.

8' 0-0 a San Siro, ritmi non altissimi finora .

5' Buona chiusura della retroguardia rossoblù su un cross prericoloso proveniente dalla fascia sinistra.

3' Chiaro il copione della partita: l'Inter cerca di imporre il porprio gioco, il Cagliari attende con ordine.

1' Partiti! Primo pallone controllato dal Cagliari.

Buon pranzo da parte di Antonello Cossu e benvenuti alla cronaca testuale di Inter-Cagliari, match valido per la 30^ giornata del campionato di AìSerie A. Le due formazioni hanno annunciato i 22 titolari che tra non molto scenderanno in campo per effettuare il consueto riscaldamento pre partita. Calcio d'inizio fissato alle 12:30 in punto.


INTER-CAGLIARI: FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (3-5-2): Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Sensi, Brozovic, Eriksen, Young; Lukaku, Sanchez.

CAGLIARI (3-5-2): Vicario; Carboni, Godin, Rugani; Zappa, Marin, Duncan, Nainggolan, Nandez; Joao Pedro, Pavoletti.

INTER-CAGLIARI: PREVIEW E PROBABILI FORMAZIONI

Il Cagliari deve provare a rispondere alla vittoria del Torino sul campo dell'Udinese, anche se l'avversario di oggi si chiama Inter. A San Siro il lunch match della 30^ giornata di Serie A vedrà i rossoblu di Semplici, reduci da tre ko di fila e in una situazione di classifica sempre più drammatica, contro i nerazzurri di Conte, che invece sono primi e vengono da ben dieci successi consecutivi.

Le scelte - Mancherà Cragno, fermato dal Covid: sarà dunque l'esordio assoluto in A per Guglielmo Vicario, che in questa stagione ha già dato prova di essere un portiere affidabile, ma stavolta il test è di quelli importanti.

Davanti all'ex Perugia si posizionerà probabilmente una difesa a 3, con Godin e Rugani sicuri, mentre come terzo centrale sarà ballottaggio tra Klavan e Walukiewicz, due generazioni a confronto.

Il centrocampo invece dovrebbe essere composto da una mediana di quattro uomini. Largo a destra Nandez, che ha recuperato dalla contusione di una settimana fa, mentre dall'altra spazio a Lykogiannis. In mezzo i due mediani dovrebbero essere salvo sorprese Marin e Duncan. Nainggolan invece potrebbe essere spostato più avanti, come trequartista, ruolo a lui più congeniale.

In attacco c'è sempre il solito rebus: Pavoletti, Simeone o Cerri? Il primo pare essere in vantaggio per fare da partner a Joao Pedro, perché il brasiliano non si tocca.

Probabili formazioni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Sensi, Brozovic, Eriksen, Young; Lukaku, Sanchez. All. Conte

CAGLIARI (3-5-2): Vicario; Rugani, Godin, Klavan; Nandez, Marin, Duncan, Nainggolan, Lykogiannis; Pavoletti, Joao Pedro. All. Semplici

 

INTER-CAGLIARI: STATISTICHE OPTA (Eurosport)

L'Inter ha mancato l'appuntamento con il gol solo una volta nelle ultime 37 sfide di Serie A contro il Cagliari (0-2 nell'aprile 2013).

Il Cagliari ha vinto solo due delle ultime 19 trasferte di Serie A in casa dell'Inter: completano il parziale 12 successi nerazzurri e cinque pareggi.

L'ultima volta che il Cagliari ha tenuto la porta inviolata in casa dell'Inter in Serie A risale al marzo 1992 (0-0): da allora i nerazzurri hanno realizzato 47 reti in 22 incontri (2.1 di media).

L'Inter ha vinto ben 11 delle ultime 12 partite di campionato (incluse le 10 più recenti), tenendo la porta inviolata nel 67% di questi incontri (8/12) - solo quattro reti incassate dai nerazzurri nel periodo.

L'Inter ha vinto le ultime 11 partite interne di Serie A: solo tre volte nella loro storia nel massimo campionato i nerazzurri hanno registrato una striscia più lunga in casa (1950, 1971 e 2011).

Il Cagliari è la squadra che dall'inizio del 2021 ha realizzato meno reti in Serie A: soltanto 10 per i sardi in 15 gare nel parziale.

Da una parte l’Inter ha la miglior percentuale realizzativa di questa Serie A (16.2%), dall’altra il Cagliari ha la più bassa (9.5%).

Romelu Lukaku ha servito nove assist in questo campionato: solo tre giocatori dell’Inter hanno fatto meglio in una singola stagione di Serie A da quando Opta (2004/05) raccoglie questo dato (Maicon 11 nel 2009/10, Candreva 10 nel 2016/17, Stankovic 10 nel 2006/07).

Lautaro Martínez dell’Inter ha segnato quattro reti e servito un assist in cinque sfide contro il Cagliari in Serie A, trovando la rete in tutte le quattro gare giocate da titolare nella competizione contro i sardi.

L’Inter è la vittima preferita in Serie A di Radja Nainggolan (sei reti): il centrocampista del Cagliari ha giocato 33 gare, segnando sei reti, con la maglia nerazzurra in Serie A tra il 2018 e il 2019.

INTER-CAGLIARI: IL METEO

Cieli coperti e rovesci per tutto l'arco della giornata, con precipitazioni di intensità da moderata a consistente. Le temperature saranno comprese tra gli 11 e i 12 gradi, con un indice di umidità relativa pari al 94 %.

I venti saranno moderati e provenienti da Est.

Visibilità prevista: buona.

INTER-CAGLIARI: LA VIGILIA DI LEONARDO SEMPLICI

"Fare scelte forti? Niente scelte drastiche ma oculate, sperando ci possano portare una bella prestazione e un risultato positivo. Vicario? Ha vissuto questi giorni molto bene, è l'esordio in Serie A per lui, il ragazzo mi sembra sereno e farà la sua parte.

In questi giorni ci siamo parlati ma ora bisogna far parlare i fatti, bisogna lavorare con ancora più attenzione su quei dettagli in cui dobbiamo migliorare, questa settimana abbiamo cercato di lavorare con più determinazione e voglia. Quello che abbiamo fatto non è sufficiente, bisogna tirare fuori qualcosa in più.

Nainggolan scontento davanti alla difesa? Quando un allenatore fa una scelta la fa in accordo col giocatore, per cui on vedo problematiche. Lui è un ottimo giocatore che sa fare più ruoli, ora sta svolgendo quello. Poco carattere? Magari non si è fatto quello che qualcuno voleva, ma contro il Verona se si guardano le occasioni create, come contro lo Spezia, abbiamo costruito tanto. La squadra cerca di giocare, poi è chiaro che tutto è migliorabile. Bisogna cercare di invertire il trend di queste ultime partite.​

Contro l'Inter ci vuole una grande partita da squadra, ci saranno dei momenti in cui soffriremo e dovremo cercare di controbattere con le qualità di questa squadra, cercando di essere più aggressivi e mettendo in campo le nostre qualità. Ci siamo preparati per una partita del genere, non bisogna aspettarli nella nostra metà campo, bisognerà difendere in una certa maniera e attaccare bene.​

Crisi difesa? Ultimamente abbiamo fatto qualche errore, ma l'unica cosa da fare è continuare a lavorare, indipendentemente da chi gioca, poi io faccio le scelte in base alla settimana di lavoro.​

Mentalità? Sicuramente bisogna migliorare, è un aspetto che bisogna tirare fuori. Noi crediamo alla salvezza, bisogna fare qualcosa di diverso. Il problema di questa squadra è stato questo, alcuni giocatori fanno fatica ad esprimersi, sta a me far tirare fuori più giunta e determinazione. I ragazzi sono i primi a capirlo, ma ora c'è da parlare poco e fare risultato.3-5-2 o 3-4-1-2? Stiamo valutando quest'ultima a partita in corso, non voglio però cambiare molto il modulo base, la base è sempre quella.​

Chi in attacco contro l'Inter? Ho a disposizione attaccanti importanti, a seconda delle partite e della condizione fisica faccio le mie scelte. Bisogna far giocare gli attaccanti con una certa continuità in modo che siano sereni quando arrivano di fronte alla porta. Nandez? Si è allenato a parte tutta la settimana, ora ha recuperato, sta bene e vedremo domani se sarà della partita. Oggi purtroppo abbiamo perso Deiola, ha avuto un risentimento al polpaccio e non ci sarà.

Pensavo di incidere di più in questa squadra, ma penso che nonostante le sconfitte si è vista una squadra che crea tanto e inoltre a livello difensivo si corrono meno rischi eccetto contro la Juve. Nelle ultime due partite i migliori in campo sono stati i portieri avversari, quindi stiamo crescendo nel creare occasioni, purtroppo non siamo riusciti a pareggiare le ultime due quando invece ce lo meritavamo".

INTER-CAGLIARI: I PRECEDENTI DELLA SFIDA

Sfida impossibile per il Cagliari che sarà ospite dell’Inter. Sono 40 i precedenti in terra lombarda tra rossoblù e nerazzurri. 7 successi dei sardi, 10 pareggi e ben 23 vittorie dei milanesi. I padroni di casa hanno siglato 77 gol, 41 i sardi.

INTER-CAGLIARI: LA DESGINAZIONE ARBITRALE

La gara tra Cagliari e Inter in programma questa domenica a San Siro (ore 12:30) sarà arbitrata dal Sig. Luca Pairetto della sezione di Nichelino.

Il fischietto piemontese sarà coadiuvato dagli assistenti Valeriani e Imperiale.

Quarto ufficiale Massimi.

Addetti al VAR Massa e Lo Cicero.