Pioli: “Buona gara del Cagliari”

“Noi poco cattivi”

pubblicato il 16/05/2021 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2020

Milan-Cagliari è terminata con il risultato di 0-0 e Stefano Pioli ha commentato ai microfoni di Sky la prestazione contro i sardi.

Ecco le sue parole:

"Con l'Atalanta dovremo fare una grande partita. Il ritmo e la qualità stasera non sono stati all’altezza. Sarà una delle tante partite della vita che abbiamo giocato questa stagione.

Oggi sapevamo che vincendo avremmo chiuso i conti, forse un po’ di pressione ci ha danneggiato o forse pensavamo di poter vincere comunque. Invece stasera abbiamo fatto fatica contro un avversario che ci ha lasciato pochissimi spazi.

Destino finire contro la Dea? Il cerchio si chiuderà per forza contro l’Atalanta perché sarà l’ultima partita, quella decisiva. L’avversario è forte, sono gli unici che nella mia gestione non abbiamo mai battuto. Abbiamo l’occasione per farlo.

Credo che il risultato di oggi pomeriggio abbia dato serenità al Cagliari, loro hanno fatto bene la partita che avevano preparato. Noi non abbiamo approcciato la gara con cattiveria e poi si è complicata, quando non è la tua serata è difficile creare qualcosa. 

Bennacer? L’ho cambiato perché la partita era diventata molto fisica e non credevo potessimo avere vantaggi nel giocare la palla a terra. Mandzukic purtroppo non sta bene fisicamente, non aveva un minutaggio superiore.

Dipendenza da una punta di peso? No ma l’acquisto di Mandzukic serviva a questo. Oggi non credo che la prestazione sia dipesa dalla mancanza di una punta di peso, siamo stati poco precisi, abbiamo sbagliato tanto.

Per tutto il campionato che abbiamo fatto e per la qualità del gioco espresso, non arrivare in Champions sarebbe una grossa delusione ma non un fallimento. Abbiamo gettato le base per il Milan del futuro perché la squadra è forte”.